HOMEPAGE NEWS MEDIA CENTER NEWS
28 Nov 22
image
28 Nov 22
INTESA SANPAOLO: 28 PMI NELLA TERZA ELITE LOUNGE 2022 DOWNLOAD PDF

• Da oggi 28 aziende da 11 regioni nel percorso di accelerazione finanziaria in collaborazione con ELITE

• Focus sulle opportunità di sviluppo e crescita dell’impresa offerte da internazionalizzazione, innovazione strategica, cultura aziendale e buona governance

• In quattro anni oltre 300 società, di cui 60 startup, individuate dal Gruppo Intesa Sanpaolo

Milano, 25 novembre 2022 – Ha preso il via la terza ELITE Lounge di Intesa Sanpaolo del 2022, a testimonianza della vivacità dell’impresa italiana in un contesto di mercato in continuo mutamento. L’iniziativa rientra nella più ampia partnership fra il primo Gruppo bancario italiano ed ELITE, l’ecosistema di Euronext che aiuta le piccole e medie imprese a crescere e ad accedere ai mercati dei capitali privati e pubblici. In quattro anni dalla prima Lounge, Intesa Sanpaolo ha affiancato in questo percorso oltre 300 imprese provenienti da tutta Italia e operanti in ogni settore. 

Sono 28 le piccole e medie imprese selezionate da Intesa Sanpaolo in questa nuova edizione del programma, segnale della fiducia e volontà di intraprendere solidi percorsi di formazione per affrontare uno scenario economico in continuo mutamento ed anche alla luce delle risorse messe a disposizione con il PNRR. Le PMI che con la partecipazione potranno godere della consulenza esperta e tecnica dei più solidi e importanti partner in Italia, provengono da 11 regioni d’Italia, di cui oltre un terzo dal Sud, ed appartengono a diversi settori industriali di eccellenza dell’economia nazionale tra cui la meccanica, il tecnologico, l’agroalimentare, l’edilizia. 

Con la partecipazione al programma le aziende coinvolte avranno la possibilità di accedere a servizi integrati e a una rete di professionisti e investitori internazionali per agevolare il loro accesso al mercato dei capitali. Il programma formativo prevede moduli di approfondimento trasversali legati ai percorsi di sviluppo e crescita dell’impresa attraverso l’internazionalizzazione, l’innovazione strategica, la cultura aziendale, la buona governance ed il reperimento delle giuste risorse finanziare, in linea anche con le aree di intervento di Motore Italia - il programma strategico di Intesa Sanpaolo per il rilancio delle piccole e medie imprese - e con gli oltre 410 miliardi di euro che Intesa Sanpaolo mette a disposizione da qui al 2026 a supporto della realizzazione degli obiettivi del PNRR, dei quali 270 destinati alle imprese e di questi 120 specificamente alle PMI.

Ammonta complessivamente a oltre 32 miliardi di euro il plafond stanziato dal Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno di imprese e micro-imprese italiane per affrontare la crisi energetica e il contesto determinato dal conflitto in Ucraina.

Scarica il pdf per il comunicato stampa completo