HOMEPAGE NEWS MEDIA CENTER NEWS
27 Jan 22
image
27 Jan 22
Roboze chiude un round di milioni di euro per espandere la sua presenza nel mondo DOWNLOAD PDF

La società italo-americana ottiene la fiducia di un pool diversificato di top manager, dirigenti e family offices di fama mondiale e completa un fundraising multimilionario per accelerare ulteriormente la propria crescita.

Roboze, leader mondiale per la stampa 3D di super polimeri e compositi nelle applicazioni più estreme, annuncia l’avvenuto investimento nella società da parte di un pool di investitori internazionali, tra cui Nova Capital (holding di investimenti finanziari guidata da Paolo Merloni, Presidente esecutivo di Ariston), Lagfin (Gruppo Campari Holding), Andrea Guerra (ex CEO di Luxottica, ora CEO di LVMH Hospitality Excellence), Luigi De Vecchi (Presidente EMEA di Citi), Roberto Ferraresi (CEO di The Equity Club), Luca Giacometti (CEO di Galileo SPAC), Denis Faccioli (CEO di Tecres SPA) e altri.

Il gruppo si unisce al pool di investitori esistenti, tra cui Alfredo Altavilla (presidente di Ita Airways), Boris Collardi (ex CEO di Julius Baer), Diego Piacentini (ex senior VP di Amazon), Federico Faggin (inventore del microprocessore) e Equiter SPA (fondo di investimento detenuto da Intesa San Paolo e Compagnia di San Paolo).

“Questo ulteriore fundraising accelererà la nostra crescita sul mercato americano e potenzierà tutti i nostri investimenti in Ricerca e Sviluppo, specie sulla creazione di nuovi super materiali, nel nostro centro R&D italiano, dove stiamo realizzando un nuovo laboratorio chimico.” ha commentato Alessio Lorusso, Founder & CEO di Roboze. “Siamo onorati di aver un gruppo di investitori di questa caratura, che credono fortemente nella visione di Roboze e nel cambio di paradigma produttivo che la nostra tecnologia sta abilitando sostituendo metalli e producendo parti senza spreco di materie prime”.

Scarica il pdf per leggere il comunicato stampa completo